Consiglio di Febbraio I

 

Se non avete ancora deciso cosa fare nel weekend di Pasqua e se non ci siete già stati, potreste prendere in considerazione l’idea di una gita a Fermo, nelle Marche; in tal caso munitevi di un paio di scarpe comode e via!, partendo a mezza mattina potreste essere a destinazione in cinque o sei ore.

Se volete, durante il viaggio di andata potete fare tappa a Recanati, vedere “il colle dell’infinito”, visitare Casa Leopardi e il Museo della Scienza e della Tecnica; servono al massimo due o tre ore.

Proseguendo, arrivate a Porto San Giorgio, dove vi suggerisco di soggiornare e di non trascurare l’ottima cucina marchigiana; Fermo dista solo pochi chilometri e ci si arriva comodamente.

Fermo è una cittadina di struttura medievale che offre la possibilità di visitare luoghi che mantengono ancora intatto il proprio fascino antico. Tra questi luoghi vi segnalo Piazza del popolo, un elegante “salottino” quattrocentesco in cui potete visitare il Palazzo comunale, la Biblioteca Civica, la Sala del Mappamondo e la Sala degli Araldi. Altre cose da vedere sono le Cisterne romane, un complesso archeologico risalente al I secolo dopo Cristo finalizzato all’approvvigionamento idrico della città, la Via degli Aceti, ovvero la più antica via di Fermo, e lo spiazzo soprastante la cittadina da cui si può godere di una bella vista panoramica.

Nel caso non foste ancora sazi delle cose viste, il giorno di rientro potete recarvi ad Ascoli nella rinascimentale Piazza del popolo, una delle più belle piazze italiane.

 

Cece

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *