Consiglio di Febbraio II

Galleria Köenig, Berlin
Galleria Köenig, Berlin

 

Prendi un aereo, anche il low cost ci arriva.

Vai a Berlino, il quartiere è Kreuzberg e al suo interno c’è una meravigliosa galleria che nasce da una riqualificazione edilizia. Il palazzo era la chiesa di Sant’Agnese, costruita nella Berlino Ovest nel 1964 e specchio della corrente denominata brutalista, tipica del periodo, che per anni è stata dimenticata. Nel 2015 apre la galleria, acquisita da parte del gallerista Johann Köenig e con una ristrutturazione affidata all’architetto Arno Brandlhuber che viene riconosciuta a livello internazionale come progetto di grande impatto estetico.

La galleria Köenig vale una visita per una serie di ragioni, non solo per l’impianto architettonico estremamente curioso: è uno spazio noto in tutto il mondo dell’arte contemporanea, spesso ha rappresentato i migliori artisti tedeschi e ha scuderie che vantano nomi come Michael Sailstorfer, Monica Bonvicini, Kris Martin, Camille Henrot, Micol Assaele il favoloso duo Elmgreen & Dragset, curatori di una recente mostra proprio lì e della prossima Biennale di Istambul.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *